musica

" E' un'illusione che le foto
si facciano con la macchina...
si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa."
Henri Cartier-Besson

Spero che le mie siano di vostro gradimento.



giovedì 2 dicembre 2010

Addobbi di Natale a casa mia

10 commenti:

  1. Seasons greetings ! happy times to you !!!

    RispondiElimina
  2. ma che bello! Un bacio Erika e vieni a trovarmi

    RispondiElimina
  3. Ciao Graziella.
    Un bacio
    erika

    RispondiElimina
  4. Gusto, attenzione, delicatezza. Sempre "eccezzionale" in tutto
    I miei complimenti
    Maurizio

    RispondiElimina
  5. Un presepino originale, questo, a parte le candele che non amo molto! la slitta è impareggiabile! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  6. Ma Maurizio, non esagerare.....
    Un abbraccio
    erika

    RispondiElimina
  7. In verità non è un presepino, cara Arianna. Io durante i miei viaggi compro sempre qualcosa di natalizio e poi lo espongo sul davanzale della finestra a Natale. A me le candele piacciono molto e ogni tanto ne accendo qualcuna come fanno i popoli nordici.

    Il desiderio di ritorno del sole in pieno inverno hanno contribuito all'indissolubile associazione della candela con il Natale. La ritroviamo nei canti natalizi alla semplice luce delle candele, e in molti gesti devozionali casalinghi. In paesi come l'Irlanda, durante la stagione natalizia è usanza mettere una candela alla finestra; nell'Europa dell'Est si mette una candela al centro della tavola, talvolta infilata in una pagnotta di pane; in Germania l'albero di Natale è addobbato con delle candele , mentre nella parte sud degli Stati Uniti e in Messico la notte è rischiarata dalle luminaria e dalle farolitas; in Francia, alla vigilia di Natale il membro più anziano della famiglia accende una candela e con essa traccia un segno della croce. Poi la spegne e la passa al figlio maggiore , il quale seguendo il rituale la passa alla moglie, e così via. Quando la candela giunge infine al più giovane , viene accesa e messa al centro della tavola come simbolo della festa che deve cominciare.

    RispondiElimina
  8. Grazie per le interessanti info! Paese che vai...ciao, Arianna!

    RispondiElimina

grazie